A chi è rivolta
Marzia da Rold, Loto Armonico, Musicoterapia, La Musicoterapia ha rilevanti implicazioni in ambito neurologico, disabilità psicofisiche, difficoltà dello sviluppo, chi soffre nella sfera emotiva e psichica e relazionale. E’ importante per la crescita e lo sviluppo dei bambini e trovano spazio coloro che desiderano fare un percorso di crescita personale e di ricerca interiore
Musicoterapia, Musicoterapia a Belluno, Marzia da Rold, Studio Loto Armonico, Emozioni, Mente, Vita Sociale, Disabilità, Disagio psichico
15545
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15545,bridge-core-1.0.5,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.2,vc_responsive
 

A chi è rivolta

Come la Musica appartiene a tutti

Come la Musica appartiene a tutti, così nella Musicoterapia tutti possono trovare beneficio. In particolare si rivolge a coloro che presentano problematiche specifiche o sentono il bisogno di trovare nel suono un mezzo di armonia ed equilibrio.

Secondo i più recenti studi, ha rilevanti implicazioni in AMBITO NEUROLOGICO.

Aiuta le persone con disabilità psicofisiche e dello sviluppo, i portatori di sindromi varie, chi presenta difficoltà di apprendimento o deficit di attenzione.

È molto efficace nel favorire il recupero percettivo e sensoriale nei disturbi del linguaggio, come in chi per varie ragioni non riesce ad usare la parola o la cui sfera vocale è compromessa.

Allo stesso modo, apporta un miglioramento nelle possibilità percettive del suono nelle situazioni di perdita dell’udito.

È di supporto e sostegno nelle malattie neurodegenerative (morbo di Parkinson, demenza, morbo di Alzheimer).

Armonizza mente e corpo.

Tocca i luoghi inespressi dell’anima

Aiuta chi soffre nella sfera psichica, in quella emotiva e nella vita di relazione, e dona ottimi benefici nelle situazioni di ansia e depressione. Facilita l’espressione delle emozioni e la loro integrazione, armonizza mente e corpo, migliora la relazione interpersonale.

Tocca i luoghi inespressi dell’anima e lavora nell’ambito della memoria, del recupero dei ricordi, mantenendo un rapporto con la dimensione nostalgica dell’esistenza, permettendo di contattare il passato, tramite la sua ripetibilità e risonanza corporea.

È importante per la crescita e lo sviluppo dei bambini, poiché la musica, in quanto stimolo complesso, espande e connette molte aree del cervello, sia quelle più strettamente razionali che quelle creative ed intuitive.

Vi trovano inoltre spazio coloro che desiderano fare un percorso di crescita personale e di ricerca interiore, e che nel suono possono accedere a nuove dimensioni dell’essere, aprire canali sensoriali e percettivi, espandere se stessi verso la dimensione spirituale.

il mio

NUOVO

LIBRO

Se lo vuoi acquistare, lo trovi sui principali store online, oppure contattami personalmente compilando il form alla pagina dei contatti del mio sito.

MUSICOTERAPIA: ritratto di una professione.

CHIUDI